Bando Giovani del Servizio Civile Universale

Sta per uscire il Bando per il Servizio Civile Nazionale, sono aperte le selezioni per effettuare il servizio presso la Casa di Riposo San Romualdo di Pratovecchio

Informazioni presso la sede della Cooperativa.

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

REQUISITI CANDIDATI

Sono ammessi a svolgere il servizio civile universale i cittadini tra i 18 e i 28 anni (28 anni e 364 giorni  alla data di presentazione della domanda), in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadini italiani;

– cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione europea;

–  cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti.

Possono presentare domanda: i giovani che hanno già svolto (naturalmente concluso) il servizio civile nell’ambito del programma europeo PON-IOG “Garanzia Giovani”, nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL e dei progetti per i Corpi Civile di Pace.

Non possono presentare domanda: gli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia; i volontari che abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista; i giovani che all’atto della pubblicazione del bando abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro/di collaborazione retribuita a qualunque titolo oppure che abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando (in tale fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti).

I candidati non devono aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Può essere presentata un’unica domanda per un unico progetto e per un’unica sede.

N.B. Per alcune casistiche specifiche (interruzioni per malattia, per gravidanza, causa Covid, per chiusura sede causa procedimento sanzionatorio) approfondiremo caso per caso